CLOUD COMPUTING

Il “Cloud Computing” è la modalità più innovativa per l’utilizzo dei programmi software:

  • attraverso Internet
  • con canoni periodici per il numero degli utenti
  • senza costosi investimenti iniziali in hardware/software e senza necessità di provvedere ad aggiornamenti e manutenzioni.

I vantaggi principali della modalità cloud sono rappresentati da:

  • riduzione del costo (TCO) delle applicazioni
  • scalabilità, è possibile aggiungere velocemente server/utenti secondo necessità
  • elevata reattività nei confronti del progresso tecnologico e delle mutevoli richieste del mercato

Il 70% dei CIO nel mondo ha adottato una strategia cloud-first nel 2016.

Fonte IDC

L’80% dei clienti Microsoft ha adottato almeno un’applicazione in cloud.

Fonte IDC 2016

CARATTERISTICHE

Adozione estesa

Le applicazioni in cloud computing sono disponibili da qualsiasi computer o dispositivo, sempre e ovunque. La facilità di accesso permette di ottenere un tasso di adozione elevato, con una curva di apprendimento generalmente ridotta.

Aggiornamenti esterni

Tutte le attività di aggiornamento e manutenzione delle applicazioni e dell’infrastruttura hardware e software sono gestite direttamente dal fornitore di cloud computing, così come tutti i processi di back up, disaster ricovery, ecc.

Costi ridotti

L’utilizzo delle applicazioni in cloud computing consente di ridurre non solo i costi di licenza iniziali ma anche i costi operativi, e di dedicare il personale IT non più impegnato nella gestione quotidiana dei sistemi ad attività più strategiche.

 

Scopri il cloud di Microsoft

azure-logo-250x125

 

#percorsonelcloud

#MSCloud

INFOGRAFICA ERP IN CLOUD